I tesori nascosti della Sella del Diavolo – 14 aprile 2008

da La Nuova Sardegna, 14 aprile 2008

Ecologisti. I volontari manutenzionano i sentieri.  Ricomincia il pellegrinaggio ai tesori nascosti della «Sella».

CAGLIARI. Riparte il programma di escursioni guidata sulla Sella del Diavolo organizzate degli Amici della Terra e del Gruppo di intervento giuridico, che da anni propongono suggestive passeggiate su un sentiero allestito dalle stesse associazioni.  Il programma delle escursioni è curato da Antonello Fruttu insieme alle volontarie Claudia Ghiani, Laura Lecca, Cristiana Puddu, Claudia Massidda e Valentina Sebis, Natasha Sebis e Francesca Zedda. E’ possibile svolgere l’escursione in qualsiasi giorno, basta accordarsi con il responsabile del programma scrivendo un’email (grigsardegna@tiscali.it o grigsardegna5@gmail.com) oppure con una telefonata al professor Fruttu (347.6516930).  Il punto di partenza è sempre il piazzale di Cala Mosca. A sostenere il programma è la Provincia, con un contributo di duemila euro della presidenza della Provincia destinato al rimborso spese delle volontarie.  Negli ultimi due anni la Sella del Diavolo con le sue bellezze naturali e archeologiche ha avuto oltre quattromila visitatori.  Nel promontorio sul mare si possono ammirare (oltre l’incomparabile panorama) una grande cisterna punica, fortini militari, tracce archeologiche attribuite a un distrutto tempio punico, il lastricato di una strada romana, le agavi alte vari metri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...